Trattamenti

PRP: medicina rigenerativa in ambito tricologico

PRP: medicina rigenerativa in ambito tricologico

La caduta dei capelli, sia negli uomini che nelle donne, è un evento molto diffuso che provoca spesso un enorme disagio dal punto di vista psicologico e che, in alcuni casi, potrebbe trasformarsi in patologia vera e propria. Soprattutto nelle donne la caduta dei capelli viene vissuta come un evento drammatico.

Risultati pubblicati a livello internazionale dimostrano che questa tecnologia può essere straordinariamente efficace in pazienti che lottano con la perdita dei capelli ed è l’ideale per essere utilizzata anche a scopo preventivo. L’obiettivo è quello di riattivare, rinnovare e stimolare le cellule del cuoio capelluto al fine di favorire la ripresa della crescita dei capelli e il blocco della caduta. I fattori di crescita piastrinici promuovono la neo-vascolarizzazione e la rigenerazione dei follicoli pilo-sebacei “addormentati” (ma non atrofici), ne regolano l’attività e permettono una migliore crescita dei fusti dei capelli. Il risultato si potrà osservare progressivamente nei mesi che seguono il trattamento (nelle ricerche pubblicate, si è verificato un significativo miglioramento della capigliatura dopo 3-6 mesi). Secondo alcuni studi questo trattamento è in grado di rinvigorire i capelli e agevolare la ricrescita in un’alta percentuale di casi, circa l’80%. Molto dipende però dal momento in cui si interviene: il metodo PRP dà migliori risultati se si agisce nelle fasi iniziali della calvizie.

La terapia PRP viene impiegata anche come mantenimento in seguito al trapianto di capelli.

Dott. Giorgio Russo

Dermatologo

Il sottoscritto dottor Russo Giorgio,nato a Peschici (Foggia), il 9 dicembre 1955, laureatosi in medicina e chirurgia alla facoltà degli studi di Pavia nel 1983 con 110/110 e lode, si è specializzato in Dermatologia e Venereologia a Milano nel 1986.

Vedi professionista

Richiedi informazioni

Accetto il trattamento dei dati.